Dipinti antichi '700 '800 '900 - Romano Ischia | Galleria d'Arte e Antiquariato - Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

GALLERIA > Dipinti

Pagina 1    |    Pagina 2

San Gerolamo penitente
Scuola lombarda del XVI secolo

olio su tela,
seconda metà Cinquecento
Siglato sulla roccia a destra "AE. S"

Dimensioni (cm): tela 75 x 101
con cornice 93 x 119

La grande tela si distingue per la notevole forza espressiva di questo importante Santo, che ricopre il ruolo di 'dottore della Chiesa', in seguito alla sua grande cultura e alle sue analisi delle Sacre Scritture.
In particolare, il tema del San Gerolamo era uno dei più frequenti della pittura controriformistica, proprio perché il Santo tradusse la Bibbia dall'ebraico al...

art.dip.ant.17

Dettagli

Venduto

La Sacra Famiglia
fine XVII secolo olio su tela, con importante cornice dorata dell'epoca

Dimensioni (cm): tela 97 x 148
con cornice 117 x 168

La spendida Sacra famiglia in esame, databile intorno alla fine del Seicento, proviene dagli arredi di una dimora Romana dalla quale abbiamo recentemente acquistato molti pezzi d’antiquariato di grande importanza. Nonostande l'opera sia ancora in fase di attribuzione specifica, non è difficile coglierne dopo un primo sguardo la superba maestria del suo autore; in particolare forti sono le analogie con l'operato del maestro di Urbino Federico Barocci (1535-1612), che fu riferimento fondamentale per molti artisti del Seicento e oggetto di studio e...

art.dip.ant.49

 Dettagli 

 Venduto

Paesaggio con il Tempio della Sibilla a Tivoli
Scuola romana
Epoca fine Seicento
olio su tela

Misure (cm): 75 x 63

L’opera, eseguita ad olio su tela nella seconda metà Seicento, abbraccia quel genere pittorico, di chiara matrice fiammiga, definito pittura di paesaggio.
Tra i più grandi iniziatori di tale corrente, in particolare del genere del 'paesaggio classico', va menzionato Claude Gellée 'Lorrain' (Chamagne, Toul, 1600 - Roma 1682), noto in Italia come Claudio il Lorenese. Le opere del Lorense, rispetto alle quali è facile riscontrare forti affinità con il dipinto in esame, esprimono una particolare attenzione agli effetti della luce...


art.dip.ant.33

 Dettagli 

 Venduto

Tiziano Vecellio (Pieve di Cadore 1488-90 - Venezia 1576), alla maniera di,
L'allegoria coniugale

olio su tela

Dimensioni (cm): 104 x 94

L'opera in esame, di ottima qualita', e' tratta dalla celebre tela di Tiziano Vecellio realizzata nel 1532 ed oggi custodita al Museo del Louvre, di cui esistono varie redazioni di bottega a Vienna e a Monaco.
L'iconografia proposta rappresenta un prototipo di un allegoria matrimoniale, letta secondo una formula illustrativa cinquecentesca che riscosse un notevole successo a Venezia. Gli sposi, probabilmente committenti dell'opera, nelle vesti di Marte e Venere...

art.dip.ant.44

 Dettagli 

Venduto

L'Annunciazione
Scuola emiliana degli inizi XVII secolo
olio su tela, con cornice in legno dorato ed intagliato

Dimensioni (cm): 91 x 71
con cornice 106 x 86

La stupenda tela seicentesca in esame raffigura l'episodio dell’Annunciazione della Vergine. All’interno di un piccolo ambiente domestico, l’arcangelo Gabriele, sulla destra, benedice la Vergine Maria ritratta di fronte a lui. 
La sua mano è sollevata in gesto di benedizione, che nella tradizione bizantina più antica significava il gesto di prendere la parola.  Con l'altra regge dei fiori portati in dono a Maria, con molta probabilità dei gigli bianchi, tipici attributi riferibili allo Spirito Santo e simbolo di purezza verginale...

art.dip.ant.14

 Dettagli 

Venduto



Il suicidio di Didone
scuola emiliana del XVII secolo
olio su tela

Dimensioni (cm): 165 x 130

L'opera, notevole per l'apparato scenografico, la ricchezza dei costumi e i dettagli compositivi, è resa con senso plastico e coloristico, caratteristiche peculiari della produzione seicentesca barocca, con forti riferimenti ad esperienze emiliane di maestri quali Lodovico Lana (Codigoro 1597 - Modena 1646), col quale la nostra tela vede grandi affinità e Guido Reni (Bologna 1575 - 1642).
Colpiscono per la loro bellezza i vivaci colori dai toni accesi e l'intenso effetto chiaroscurale.
L'opera proposta si ispira alla tragica storia d’amore narrata nel libro IV dell’Eneide di Virgilio, e vede protagonista Didone, regina di Cartagine, che accolse con ospitalità Enea, difensore di Troia in fuga dalla città in fiamme. Complici Venere e Giunone, desiderosa di far fallire la missione dell'eroe, Didone si innamora...

art.dip.ant.45 

 Dettagli 

Venduto

Bottega di Francesco Solimena
(Canale di Serino 1657 – Napoli 1747),
Mosè salvato dalle acque
scuola napoletana del sec. XVIII
olio su tela, con cornice in legno dorato ed intagliato d'epoca 

Dimensioni (cm): 65 x 54
con cornice 82 x 95

Di grandissima qualità pittorica questo dipinto ad olio su tela, raffigurante Mosè salvato dalle acque, che in seguito ad approfondite analisi e comparazioni possiamo ricondurre alla mano di un artista operante nella bottega del napoletano Francesco Solimena (Canale di Serino 1657 - Napoli 1747). Grande figura di artista della scuola napoletana, operante a cavallo tra Seicento e Settecento, Solimena ha posto le basi con la sua attività per un nuovo linguaggio su cui si moduleranno i pittori del XVIII secolo, ed ha esercitato, senza quasi mai lasciare Napoli, una notevole influenza su tutta la pittura europea. Nella sua ricercatissima bottega si sono alternate varie generazioni di allievi, che ricopiarono e divulgarono dappertutto le sue complesse creazioni enfatiche, accese di colori e di luci, dove si affollano...

art.dip.ant.47

 Dettagli 

Venduto

Antica icona greca costituita da trittico raffigurante la Deesis nella tavola centrale e i quattro Evangelisti sulle portine.

Grecia continentale
primi XVII Secolo
Tempera all'uovo su tavola fondo oro mecca

Dimensioni: 33 x 42 cm,

Il trittico greco dipinto su tavola preparata secondo i canoni della tradizione Ortodossa, è formato da una pala centrale, raffigurante la Deesis, che vede Gesù Cristo benedicente assiso in trono e la Vergine con san Giovanni Battista rivolti verso di lui in atto di preghiera e supplica per i peccatori; l'opera è poi completa di due ante laterali richiudibili, su cui sono rappresentati i quattro evangelisti (Marco e  Matteo a sinistra, Giovanni e Luca a destra) La cornice a tabernacolo...

art.ico35

 Dettagli

Venduto

Vergine in trono con Bambino e Santi,
Veneto, fine Cinquecento
olio su tela, cornice in legno dorato e intagliato d'epoca

Dimensioni (cm): 80 x 100
con cornice 99 x 119

La pregevole tela proposta, collocabile nella seconda metà del XVI secolo, rappresenta la Vergine in trono con Bambino e Santi, proposta secondo l’impaginazione tradizionale della Sacra Conversazione, tipica di molti capolavori della pittura rinascimentale italiana.
Lo stemma di casata nobiliare, che campeggia, ben evidente, sulla destra del piedistallo del trono, fa presumere che l'opera abbia avuto una committenza privata, che tradizionalmente avrebbe collocato...

art.dip.ant.41 

 Dettagli 

Venduto

Madonna con Bambino e San Giovannino,
scuola di Giulio Romano (Roma, 1499 – Mantova 1546)
fine Cinquecento
olio su tela

Dimensioni (cm): 71 x 92
con cornice 88 x 110

Bellissimo olio su tela della fine del Cinquecento, di alto livello pittorico, eseguito da maestro lombardo veneto che attinge palesemente dal repertorio del maestro Giulio Romano, e ne riprende con estrema perizia i volti e gli incarnati, con effetti chiaroscurali accentuati dalle sfumature fortemente contrastanti...

art.dip.ant.39

 Dettagli 

Venduto

Madonna con Bambino e San Giovannino
cerchia di Francesco Trevisani (1656 - 1746)
fine Seicento-inizi Settecento
olio su tela
Dimensioni (cm): 41 x 33
con cornice 55 x 47

Opera di straordinaria bellezza e qualità questo meraviglioso dipinto collocabile a cavallo tra Seicento e Settecento, ad olio su tela, raffigurante Madonna con Bambino e S. Giovannino.
La Vergine, posta dietro al giaciglio dove è adagiato il bambino dormiente, sembra volerne scoprire il viso, sollevando il velo e cercando di non svegliarlo, con un gesto che emana una profonda dolcezza e protezione. Ad assistere incuriosito alla scena il piccolo San Giovanni Battista con le mani giunte in preghiera, con alle sue spalle la croce da cui pende il cartiglio (Ecce Agnus Dei), simbolo del suo ruolo di precursore...

art.dip.ant.40

 Dettagli

Venduto

Bartolomeo Schedoni (1578 – 1615) attrib.
"S. Margherita",
Secolo XVII, olio su tela, con straordinaria cornice intagliata e dorata dell'epoca.

Dimensioni (cm): tela 100 x 135

Dipinto antico ad olio su tela di primi del ’600 che ritrae S. Margherita, splendidamente abbigliata e con accessori e vesti principeschi, raffigurata mentre poggia il braccio sinistro su un antico piedistallo sul quale compare l’iscrizione «SURSUM CORDA», letteralmente «[leviamo] in alto i cuori»
...

art.dip.ant.26

 Dettagli

Venduto

Amorino dormiente 
Scuola bolognese del XVII Secolo,
cerchia di Elisabetta Sirani (Bologna, 1638 - 1665)
olio su tela con cornice in legno intagliato e dorato coeva
Epoca Seicento

Misure (cm): 90 x 60

Questo gioiello della pittura bolognese della fine del Seicento raffigura un Cupido dormiente, proposto secondo i dettami barocchi, attinti dall'antichità, che lo vedono raffigurato come un putto piuttosto grassoccio ed alato.
Al fuo fianco, posata a terra, la faretra con le frecce, che nella tradizione iconografica rappresenta lo strumento che ne simboleggia la forza dirompente, capace di soggiogare l’uomo e ammansire...

art.dip.ant.36

 Dettagli 

 Venduto

Bellissima grande tavola dipinta a tempera su fondo oro raffigurante Madonna con Bambino e due angeli.
L'opera in esame, di notevole eleganza e pregio pittorico, è chiaramente ispirata ai modelli quattrocenteschi senesi, pur essendo stata realizzata nella prima metà dell'Ottocento.



Molto gradevoli ed ottimamente realizzati i dettagli dei personaggi che riprendono i modi pittorici delicati tipici del primo rinascimento toscano: da menzionare i lineamenti della Madonna di aspetto "nordico" coi capelli biondi, i panneggi del mantello stellato sorretto dai due angeli di particolare leggerezza, nonchè l'intera resa cromatica della tavola dipinta a tempera su fondo oro che rende l’insieme armonico e di eccelsa qualità. Di grande effetto anche la ricca bulinatura e punzonatura a dare rilievo alle aureole dei quattro personaggi.
Tali caratteristiche rendono la tavola estremenete piacevole, di forte impatto e di alta decorazione.

Epoca XIX Secolo

Dimensioni (cm): tavola 64 x 78

art.dip.ant.31

 Dettagli 

Venduto

Seguace di Guidoccio Di Giovanni Cozzarelli  (Siena, 1450-1517)
Madonna col Bambino e Santi
tempera su tavola a fondo oro,

Dimensioni (cm): tavola 40 x 27
con cornice 70 x 57

La magnifica tavola proposta, molto ben conservata, è stata realizzata da maestro vicino a Guidoccio Di Giovanni Cozzarelli ed ha come soggetto un tema religioso molto diffuso durante il Quattrocento, quello della “Madonna con Bambino e Santi“, risolto secondo una concezione compositiva tipica senese, che vede la Vergine raffigurata a mezzo busto, su fondo oro...

art.dip.ant.28

Dettagli

"Madonna del latte",
Bartolomeo Vivarini (Venezia, 1430 - 1491 circa), cerchia di

tecnica pittorica olio su tela, con importante cornice a tabernacolo in legno intagliato e dorato
epoca seconda metà XV secolo

Dimensioni (cm): tela 40 x 30
con cornice 70 x 50



art.dip.ant.13

 Dettagli

Venduto

Dipinto antico raffigurante "Sacra Famiglia",
Scuola emiliana,
epoca Secolo XVII,
tecnica pittorica olio su tela,
Dimensioni (cm): tela 121 x 97 



La splendida tela del Seicento proposta, di ambito emiliano, raffigura una Sacra Famiglia dalla composizione particolarmente articolata; Colpiscono per la loro bellezza i vivaci colori dai toni accesi e l'effetto chiaroscurale di evidente ispirazione caravaggesca. Le espressioni dei personaggi sono rese con estrema maestria. La misura della tela è importante e le condizioni dell'opera sono eccellenti...

art.dip.ant.25

 Dettagli

Venduto


Pagina 1    |    Pagina 2
Ultimo aggiornamento 18/11/17 - Copyright ©2017 Antichità Ischia Romano
Torna ai contenuti | Torna al menu