Ico9 - Romano Ischia | Galleria d'Arte e Antiquariato - Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

Antica icona russa  raffigurante la "Presentazione di Maria al Tempio"


Tempera all'uovo su tavola fondo oro,

Russia, Città di Mosca

Epoca fine XVIII Secolo.

Misure: 40 x 45 cm

Il fatto della presentazione di Maria al tempio, com'è, noto, non è narrato in nessun passo dei testi sacri, mentre viene proposto con abbondanza di particolari dagli apocrifi, cioè da quegli scritti molto antichi e per tanti aspetti analoghi ai libri della Bibbia.
Maria, secondo la promessa fatta dai suoi genitori, fu condotta solennemente nel tempio di Gerusalemme a tre anni, accompagnata da un gran numero di fanciulle ebree che tenevano dei lumi accesi, col concorso delle autorità gerosolimitane e tra il canto degli angeli, per preparare la sua anima ad accogliere il Figlio di Dio.
La scena mostra Maria nel momento in cui si avvicina al sommo sacerdote, identificato dalla tradizione con quello stesso Zaccaria, padre di Giovanni Battista, che sarà destinato ad accogliere nel medesimo luogo il Salvatore.
La scena si svolge all'interno del cortile del Tempio, indicato da un drappo rosso sorretto da due angeli. Le facciate e i portici non hanno nulla in comune con un tempio orientale, richiamano invece le chiese ortodosse russe.
Gioacchino e Anna entrano con Maria nel cortile per consegnare la loro bambina nelle mani del sacerdote: nei loro gesti s'indovina la determinazione di offrire la figlia al servizio del Signore. Anna, vera grazia divina, conduce con gioia al Tempio di Dio colei che per grazia conserva l'eterna verginità; alle giovani portatrici di lampade accese ella chiede di scortarla.
Davanti all'ingresso della seconda parte del Tempio, Zaccaria, vestito con gli abiti sacerdotali, attende il corteo. Maria gli si avvicina senza esitazione, alza le sue mani verso di lui chiedendo di essere condotta all'interno del Tempio.
Nella parte alta dell'icona si vede la Vergine una seconda volta, seduta sul gradino superiore della scala davanti al santuario. Maria, davanti al santuario, viene nutrita con il pane del cielo portatole simbilicamente dall'arcangelo Gabriele, che sembra staccarsi dall'aura di nuvole che circondano il Padre Eterno.
Nonostante la statura di bambina, Maria è già rappresentata come una persona adulta. Con il suo ingresso nel Tempio ella è già consacrata a colui di cui sarà madre.

L'icona in esame si presenta in buono stato di conservazione, senza restauri di rilievo e in una bellissima patina d'epoca; come ogni nostro oggetto viene venduta corredata di certificato di autenticità e di una scheda descrittiva la tipologia iconografica in esame.

art.ico9

Dettagli


Prezzo: Contattare



Per qualsiasi informazioni sul presente oggetto,
non esitate a contattarci telefonicamente a 0461-564830 o 348-7225327
oppure compilate la seguente mail

Richiedi informazioni oggetto


Stampa

Torna ai contenuti | Torna al menu