Ico5 - Romano Ischia | Galleria d'Arte e Antiquariato - Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

Antica fusione in bronzo raffigurante la "Croce dei Patriarchi",

provenienza Russia, Mosca,

epoca XIX Secolo.

Misure: 37 x 22,5 cm

La parte centrale della fusione in esame raffigura la "Crocifissione di Gesù Cristo" caratterizzata da una Croce denominata a "otto-terminali", cioè con una traversa verticale e tre orizzontali: nel dettaglio nella parte superiore l'immagine di Dio Onnipotente, sotto il quale, ai lati, due Angeli con i veli, che in atteggiamento di adorazione sono pronti ad accogliere l'anima di Gesù Crocefisso.  Il Corpo di Cristo è fissato alla Croce con quattro chiodi e non con tre, come appare nelle raffigurazioni occidentali, ed ha il Capo riverso a destra; lungo il corpo si notano due canne con in cima, a destra una Lancia ed a sinistra una Spugna, a ricordo dei momenti cruciali della lunga Passione.
Nella terza traversa obliqua, in basso, che rappresenta l'asse di sostegno per i piedi, sono rappresentate schematicamente le mura di Gerusalemme.
Guardando la parte terminale dell'icona si nota che la croce è fissata a terra su una piccola montagna, “il Golgota”, al cui centro è posto il teschio di Adamo (Peccato Originale), che viene purificato dal sangue che sgorga dal corpo di Cristo.
Ai lati sotto la traversa orizzontale della Croce si trovano due Icone che arrivano fino al punto di innesto della traversa oblicua; queste due Icone riproducono le mmagini, a sinistra della Vergine Maria e di Maria Maddalena, ed a destra del Centurione Longrinius e di S.Giovanni Apostolo.
A fare da cornice alla parte dedicata alla Crocifissione sono presenti  altre quattordici icone, raffiguranti alcuni dei principali episodi della vita Gesù, sormontate da ventun serafini dalle sei ali e dal volto umano, intenti a cantare continuamente le lodi di Dio.

Questa straordinaria opera non è da confondere con gli innumerevoli "bronzi rifusi" che vengono esposti nei vari mercatini da venditori dell'est. Si nota infatti come la fusione in esame appare lucente e "consumata" in maniera naturale nelle parti in rilievo. Le riproduzioni presentano inequivocabilmente, se ben visionate, le tracce della rozza rifusione da calco antico. Si noteranno infatti delle occlusioni, sedimenti di fusione ma soprattutto una porosità visibile anche ad occhio nudo nelle parti in rilievo.

L'icona in esame, come ogni nostro oggetto, viene venduta corredata di certificato di autenticità e di una scheda descrittiva la tipologia iconografica in esame.

art.ico5

Dettagli


Prezzo: Contattare



Per qualsiasi informazioni sul presente oggetto,
non esitate a contattarci telefonicamente a 0461-564830 o 348-7225327
oppure compilate la seguente mail

Richiedi informazioni oggetto


Stampa

Torna ai contenuti | Torna al menu