Ico12 - Romano Ischia | Galleria d'Arte e Antiquariato - Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dettagli


Antica icona russa raffigurante San Nicola taumaturgo, con ai lati il Cristo Pantocrator e la Vergine, e tre santi protettori ritratti sulla cornice.


Tempera all'uovo su tavola fondo oro
Russia
Epoca XIX Secolo

Misure: 54 x 45 cm

La composizione della raffigurazione si rifà all'iconografia tradizionale: si conoscono icone con San Nicola raffigurato a mezzo busto con in mano il Vangelo a partile dal X secolo; Nel XI o nel XII secolo vengono aggiunte alla composizionen le figure del Cristo e della Madre di Dio, e l'iconografia, così arricchita e tutt'ora in uso, si diffonde ovunque a partire dal secolo successivo. 

San Nicola indossa i paramenti sacri tipici europei dell'epoca pietrina e dei secoli XVIII e XIX, con l'omophrion vescovile portato sulla spalla sinistra ed incrociato sul petto, che si incontra anche in altre raffigurazioni di santi vescovi dello stesso periodo. La fermezza del volto, la fronte alta e solcata di rughe, i grandi occhi concentrati, segnati dalle folte sopracciglia, la corta barba, fanno di Nicola l'immagine del difensore della fede cristiana contro l'eresia.

Il Cristo e sua Madre, raffigurati ai lati centralmente a mezza figura e posti su un fitto strato di nubi ed illuminati da una luce resa dalla foglia d'oro, si rivolgono a San Nicola porgendogli rispettivamente il Vangelo e l'omophrion.

L'usanza dei pittori di raffigurare il Cristo e la Vergine richiamano il cosiddetto miracolo di Nicea: in particolare il vescovo Nicola, acceso di santo zelo, udendo le bestemmie del vescovo eretico Ario che si ostinava a negare la divinità di Cristo, gli diede uno schiaffo. Essendo stata riferito l'accaduto a Costantino, l’imperatore ne ordinò immediatamente la carcerazione, mentre i vescovi lo privavano dei paramenti episcopali. Fu durante la notte che Nicola ebbe la visita di Cristo e della Madonna che gli restituirono il vangelo (segno del magistero episcopale) e la stola o omophorion (segno del ministero sacramentale). 

La grande tavola in esame è in buono stato di conservazione con qualche lieve difetto e, come ogni nostro oggetto, viene venduta corredata di certificato di autenticità e di una scheda descrittiva la tipologia iconografica in esame.


art.ico12

Prezzo: Contattare



Per qualsiasi informazioni sul presente oggetto,
non esitate a contattarci telefonicamente a 0461-564830 o 348-7225327
oppure compilate la seguente mail

Richiedi informazioni oggetto


Stampa

Torna ai contenuti | Torna al menu