Dip.ant.93 - Romano Ischia | Galleria d'Arte e Antiquariato - Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

GALLERIA > Dipinti
Pietro Cappelli (Napoli 1646 – 1734)
bottega di

Capriccio architettonico con paesaggio portuale e figure

Seconda metà Seicento
olio su tela

Dimensioni (cm): 101 x 137
con cornice 120 x 156

La grande tela proposta, raffigurante un capriccio architettonico con rovine romane e figure, è un opera che mostra forti affinità stilistiche con l'operato di Pietro Cappelli (Napoli 1646 – 1734).

I dipinto, monogrammato in basso a destra con le tre lettere P AR, è attribuibile alla mano di un allievo della sua bottega, che ha attinto dal repertorio del Cappelli molti aspetti pittorici.

In questo tipo di veduta, definita col termine Capriccio, la composizione scaturisce dalla fantasia dell’artista, che si dilettava ad associare liberamente nello stesso spazio, grandiosi monumenti dell’antichità provenienti da luoghi diversi, al fine di creare un paesaggio ideale e aulico.

Di questi paesaggi idealizzati Cappelli fu un grande interprete: pittore di origini partenopee, fu attivo a cavallo tra Seicento e Settecento, largamente conosciuto per i suoi dettagliati paesaggi di grandi dimensioni, nei quali troneggiano architetture classiche o antiche rovine, in contrapposizione con piccole figure umane in primo piano che enfatizzano la maestosità dei ruderi circostanti.

Altro componente fisso nella produzione di Cappelli è il modo in cui ama far pendere la vegetazione dalle architetture. Gli arbusti che crescono e pendono dai monumenti sono infatti  un motivo ricorrente nelle sue opere.

Tutti elementi ben distinguibili nella nostra grande tela, che insieme ad un notevole virtuosismo nel gioco di luci ed ombre, concorrono a certificarne l'attribuizione.

Concludiamo con lo stato di conservazione del dipinto, che si presenta in ottime condizioni, difficilmente riscontrbili in opere della stessa epoca. La materia pttorica è conservata in modo eccellente.

Il dipinto si presenta in una cornice moderna in legno laccato bianco.


Il dipinto, come ogni nostro oggetto, viene venduto corredato di certificato di autenticità.


art.dip.ant.93


Per qualsiasi informazioni sul presente oggetto,
non esitate a contattarci telefonicamente a 0461-564830 o 348-7225327
oppure compilate la seguente mail

Richiedi informazioni oggetto


Stampa

Ultimo aggiornamento 23/09/17 - Copyright ©2017 Antichità Ischia Romano
Torna ai contenuti | Torna al menu