Dip.ant.68 - Romano Ischia | Galleria d'Arte e Antiquariato - Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

GALLERIA > Dipinti
Charles Lebrun (Parigi, 1619 - 1690), cerchia di
La Discesa dello Spirito Santo

Scuola francese del XVII secolo
olio su tela

Misure (cm): tela 142 x 109

Il dipinto presenta sostanziali analogie con l'opera custodita al Museo del Louvre (olio su tela, cm 317 x 265), eseguita da Charles Lebrun intorno agli anni 1656-1657, presumibilmente per il Seminario di Saint-Sulpice e trasferita durante il periodo della rivoluzione francese. (pagina sito Louvre).

La nostra tela rappresenta l’episodio, narrato negli Atti degli Apostoli, della discesa dello Spirito Santo sulla Vergine, sugli Apostoli e su altri discepoli riuniti nel Cenacolo a Gerusalemme.

La madre del Salvatore si trova nel centro della composizione, in ginocchio, con lo sguardo rivolto verso l'alto, avvolta dalla luce dello spirito Santo, che illumina in modo morbido e delicato tutti i soggetti della tela.

Con lei, al suo fianco, le altre sante donne, poste su un gradino sopraelevato. Per tale disposizione, che potrebbe apparire insolita, l'artista prende ispirazione diretta dalle fonti scritte, che imponevano la separazione dagli uomini, eccetto San Giovanni che, in qualità di custode delle vergini, è posto loro vicino.

Le due donne ai lati della Vergine sono S.Anna, a destra, avvolta in un mantello, e Maria Maddalena, a sinistra, in un trasporto di stupore e gioia.

La parte inferiore della composizione è occupata dal gruppo di Apostoli, colpiti dai raggi provenienti dallo Spirito Santo. L'artista ha sapietemente disposto le loro figure a forma di V, come per permettere allo sguardo dello spettatore di vedere la scena. Tale scelta compositiva permette inoltre di creare un forte dinamismo, suggerendo il senso di movimento messo in atto dallo Spirito che si riversa sugli apostoli, colpendoli e rendendoli quasi inermi.

Cenni sull'autore
Charles Le Brun (Parigi, 1619 – Parigi 1690), pittore e decoratore francese. Fu prima allievo di suo padre Nicolas, scultore, poi di François Perrier e di Simon Vouet a Parigi; completò la sua formazione a Roma dove si recò, dal 1642 al 1646, con Poussin, la cui lezione ebbe grande parte nella formazione del suo stile e dove studiò Raffaello, i pittori bolognesi e i monumenti antichi.
Le Brun è famoso soprattutto per i suoi lavori di arredamento e decorazione alla reggia di Versailles, durante il XVII secolo, e dove supervisionò le sontuose decorazioni dei palazzi del sovrano, dagli arazzi alle sculture per i giardini, dai mobili ai candelabri. Fu direttore della prestigiosa Académie royale des Peintures et des sculptures e della nota Manufacture royale des Gobelins.

L'opera si presenta in ottimo stato di conservazione, perfettamente pulita e reintelata in modo professionale.

Il dipinto, come ogni nostro oggetto, viene venduto corredato di certificato di autenticità fotografico a norma di legge.

art.dip.ant.68

Prezzo: Contattare



Per qualsiasi informazioni sul presente oggetto,
non esitate a contattarci telefonicamente a 0461-564830 o 348-7225327
oppure compilate la seguente mail

Richiedi informazioni oggetto


Stampa

Ultimo aggiornamento 23/09/17 - Copyright ©2017 Antichità Ischia Romano
Torna ai contenuti | Torna al menu