Dip.ant.17 - Romano Ischia | Galleria d'Arte e Antiquariato - Trento

Vai ai contenuti

Menu principale:

GALLERIA > Dipinti

San Gerolamo penitente

Scuola lombarda del XVI secolo

olio su tela,
seconda metà Cinquecento

Siglato sulla roccia a destra "AE. S"

Dimensioni (cm): tela 75 x 101
con cornice 93 x 119

La grande tela si distingue per la notevole forza espressiva di questo importante Santo, che ricopre il ruolo di 'dottore della Chiesa', in seguito alla sua grande cultura e alle sue analisi delle Sacre Scritture.
In particolare, il tema del San Gerolamo era uno dei più frequenti della pittura controriformistica, proprio perché il Santo tradusse la Bibbia dall'ebraico al latino, rendendosi autore della diffusione del Verbo divino.

Nell'opera in esame San Gerolamo viene ritratto come un eremita, coperto di un solo drappo rosso, senza l'abito e il cappello cardinalizio, evocando così la sua rinuncia agli onori. Ritratto in ginocchio nella grotta di Betlemme, tiene nella mano destra la pietra che usa per percuotersi il petto mentre volge il volto simbolicamente in alto. Sulla destra l'autore ha riportato il teschio, uno dei simboli che ne completano la sua iconografia, segno della sua penitenza.

Il dipinto si presenta in ottimo stato di conservazione, in considerazione dell'epoca, con un bellissimo contrasto dato dai toni di colore accesi e da un effetto chiaroscurale di retaggio leonardesco.

Questa interpretazione, unita al naturalismo molto sentito della figura, ci portano ad accostare l'opera ad un maestro operante in Lombardia nella seconda parte del '500.

La scena, connotata da un intenso pathos, viene esaltata da una potente illuminazione che evidenzia lo studio accuratissimo dei muscoli e dei tendini protesi nello slancio della preghiera e della penitenza.
Va sottolineato che per i maestri della pittura cinquecentesca l’espressione dei sentimenti era strettamente legata alla conoscenza dell’anatomia; la minuziosa anatomia del corpo mostra infatti tutta l’intesità del momento e i sentimenti provati dal penitente San Gerolamo.

Il dipinto si presenta in ottimo stato di conservazione, con un reintelo novecentesco e, come ogni nostro oggetto, viene venduto corredato di certificato di autenticità. 

art.dip.ant.17

Prezzo: Contattare



Per qualsiasi informazioni sul presente oggetto,
non esitate a contattarci telefonicamente a 0461-564830 o 348-7225327
oppure compilate la seguente mail

Richiedi informazioni oggetto


Stampa

Ultimo aggiornamento 19/09/17 - Copyright ©2017 Antichità Ischia Romano
Torna ai contenuti | Torna al menu